Decolla il progetto dell’educazione alla Prosocialità


Dopo aver presentato il progetto in alcune scuole della Provincia di Lucca, il 13 gennaio è stato presentato ed iniziato il percorso, presso l’Istituto Vespucci di Livorno, coinvolgendo classi del 1 e 2 anno. Del progetto fa parte anche l’Ufficio Minori della Questura di Livorno.

Progetto

La Sezione dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato di Livorno, nell’ambito dell’Educazione alla Prosocialità, promuove progetti e incontri in-formativi rivolti al mondo minorile per sensibilizzare l’importanza del rispetto degli altri e dei diritti umani, della tolleranza e della solidarietà, considerate condizioni indispensabili per garantire il bene prezioso della sicurezza pubblica. In questo contesto, infatti, un altro degli scopi dell’iniziativa vuole essere quello di provare a dissipare quel sentimento di insicurezza, che sta aumentando tra i cittadini e che contribuisce ad alimentare la diffidenza nei confronti di chi non si conosce e la paura del diverso, attraverso la conoscenza e la comprensione del concetto di “Prosocialità” e degli effetti positivi nell’acquisire e attuare i relativi comportamenti. Quindi, verranno trattati anche quei temi che, oggigiorno, destano sempre di più allarme sociale soprattutto ad opera di minori (bullismo e cyberbullismo, droga e alcol, pedofilia e maltrattamenti, uso e abuso dei social network,..) e verranno esaminati i comportamenti-reato più frequenti con le loro conseguenze negative. Inoltre, si ritiene utile e importante far conoscere meglio ai giovani la figura professionale degli operatori di polizia e valorizzare maggiormente i loro compiti istituzionali che, attraverso un considerevole impegno lavorativo quotidiano, garantiscono e tutelano la sicurezza dei cittadini. Per quanto sopra, questa Sezione dell’Associazione della Polizia di Stato, per meglio diffondere e favorire in maniera più capillare tali informazioni, ritiene oltre modo utile rivolgersi e coinvolgere il mondo scolastico. Gli incontri verranno effettuati nelle scuole della Provincia di Livorno che ne faranno richiesta. Il Presidente della Sezione ANPS di Livorno ed il Responsabile del settore Volontariato e Protezione Civile, d’intesa con le competenti autorità scolastiche, individuerà le scuole che saranno coinvolte a partecipare all’iniziativa.